Logo sezione Cultura Cultura

È stato presentata a Fiera di Primiero, presso la Biblioteca Intercomunale, l'iniziativa "Luoghi da leggere". Il Progetto, che avrà una durata di due anni, è finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto.

"Il progetto - ha sottolineato Giovanni Benedetti, componente del Consiglio di Gestione della Fondazione dimostra, innanzitutto, la capacità di fare rete fra diverse istituzioni su uno stesso territorio".

A presentare l'iniziativa i rappresentanti delle istituzioni aderenti, Mariano Longo, bibliotecario responsabile della Biblioteca intercomunale di Primiero, capofila del progetto, Elena Corona della Biblioteca comunale di Canal San Bovo, Vittorio Ducoli, Direttore del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino e Federica Micheli dell'Ecomuseo del Vanoi.

 

tl_files/canal-san-bovo/files/immagini/CS18DIC14 - Copia.jpg

 

"Luoghi da leggere" - come ricordato nel corso della presentazione - è pensato per incontrare un pubblico ampio e variegato, composto da residenti e turisti accomunati da interesse e sensibilità rivolto al mondo dei libri, all'ambiente, al paesaggio naturale e urbano, alla storia locale e all'incontro tra culture nonché alla commistione di tali aspetti e al risultato finale che viene plasmato dalla personalità e creatività dell'autore.

 

Il Progetto "Luoghi da leggere" si propone di avvicinare le persone alla letteratura, alla storia e all'ambiente naturale, incoraggiando un processo di conoscenza e scoperta favorito dall'incontro con il territorio di Primiero.

La proposta si declina in molteplici iniziative, organizzate dai partner aderenti: "In ascolto" prevede due passeggiate, in ambiente urbano, in cui i partecipanti saranno condotti nel guardare ed ascoltare grazie alla presenza di una guida esperta del territorio, di un attore dedito alla lettura di testi e di un musicista. "Che (A) spasso con l'autore" si articola in due incontri con uno scrittore, che intervallerà il camminare dei ragazzi a momenti di lettura dei suoi romanzi, e successive riflessioni intorno alle tematiche emerse da questi. I due appuntamenti di "Letture di guerra" permetteranno al pubblico di immergersi nella realtà della Prima Guerra Mondiale: ambientati in un luogo altamente significativo dal punto di vista storico lo "Sbarramento" di Pralongo, nel Vanoi - vedranno la presenza di un esperto storico locale e di un attore che leggerà scritti di guerra; un caratteristico accompagnamento musicale contribuirà a creare un'atmosfera suggestiva.

Infine, con l'iniziativa "Passeggiate con l'autore", spostandosi lungo il percorso dedicato alla biodiversità delle "Muse Fedaie", il pubblico potrà dialogare e intrattenersi in compagnia di scrittori, esperti o personalità della cultura che nella loro opera hanno toccato i temi dell'ambiente naturale, del rapporto tra questo e l'uomo, e del paesaggio.

 

Il Progetto - è stato sottolineato - vuole avvicinare le persone alla pratica della lettura, alla letteratura e alla personale, nonché arricchente, visione del mondo dell'autore; stimolare riflessioni e la presa di coscienza circa l'impatto umano e ambientale della Grande Guerra nell'area di Primiero; favorire un rapporto positivo tra individuo e ambiente, generando consapevolezza intorno all'importanza della biodiversità; sollecitare uno sguardo critico e attento alle tematiche ambientali, culturali e storiche; valorizzare e approfondire la conoscenza di luoghi urbani e naturali poco frequentati.

 

 

tl_files/canal-san-bovo/files/immagini/LOGO1.PNG      tl_files/canal-san-bovo/files/immagini/logo-biblio.jpg     tl_files/canal-san-bovo/files/immagini/logoParco.gif        tl_files/canal-san-bovo/files/immagini/ecomuseo.gif


 

 

con il contributo di              tl_files/canal-san-bovo/files/immagini/fondazione-cassa-di-risparmio-di-trento-e-rovereto.jpg

  • Twitter feed loading...